Manutenzione impianti di condizionamento in casa

Con il nostro servizio di manutenzione potrai dire per sempre addio a guasti e malfunzionamenti del tuo impianto di condizionamento.

Come pulire un condizionatore?

La manutenzione del condizionatore è un’operazione necessaria sia per garantire aria pulita per i nostri ambienti sia per migliorare l’efficienza energetica.

Per quanto questa operazione possa essere effettuata in piena autonomia, è consigliabile affidarsi a professionisti dotati delle competenze e delle attrezzature necessarie a trattare l’impianto in quanto – conoscendo le varie componenti – sono in grado di valutare ed individuare eventuali problematiche; occorre anche considerare che ogni intervento – per quanto riguarda il nostro modo di lavorare – è supportato da un garanzia.

La pulizia del condizionatore è composta da varie fasi:

  • dopo aver spento il climatizzatore, smontiamo la griglia di protezione e puliamo il motore;
  • eliminiamo la polvere accumulatasi sulle pale con l’utilizzo di un semplice pennello che viene poi lavato con un panno bagnato e lo sgrassatore universale;
  • qualora si presentasse qualche ostacolo che ostruisca il motore, con l’utilizzo di attrezzature ad hoc, siamo in grado di garantire l’esatto funzionamento dell’apparecchio, evitando che produca rumori fastidiosi e/o eventuali rotture;
  • nei casi in cui il motore si trovi in un punto difficilmente raggiungibile, utilizziamo un trabattello messo in sicurezza e un compressore per svolgere l’intero intervento di pulizia.

Perchè è importante cambiare i filtri del condizionatore?

La pulizia dei filtri di un climatizzatore o un condizionatore è bene eseguirla almeno ogni cambio di stagione per salvaguardare il corretto impatto dell’aria presente nell’ambiente sullo scambiatore (split).
I filtri trattengono la polvere e se non vengono puliti regolarmente, si crea uno strato polveroso che ostacola la resa del climatizzatore e compromettendo anche la qualità dell’aria emessa. Tuttavia, il tempo entro quando i filtri devono essere puliti non è stabilito in quanto l’accumulo di polvere può dipendere da diversi fattori come l’utilizzo o il non utilizzo del climatizzatore o l’eccessiva presenza di polvere nell’aria.
Tutti i climatizzatori sono dotati di filtri base che si trovano sopra lo scambiatore di calore. Il loro compito è di trattenere la polvere presente nell’aria che si posa su questa parte del climatizzatore.
Oltre a questi normali filtri, i climatizzatori sono dotati anche di filtri elettrostatici che hanno la funzione di trattenere dall’aria alcune particelle come gli acari o i pollini.
Vengono utilizzati anche i filtri ai carboni attivi che trattengono i cattivi odori presenti nell’aria come il fumo di sigaretta.

Attenzione alle perdite di gas

All’interno del condizionatore è presente un gas refrigerante, che può fuoriuscire e compromettere  il corretto funzionamento dell’impianto di condizionamento.

Se notiamo che il nostro condizionatore non raffresca l’ambiente come una volta, è probabile che ci sia un problema proprio con il gas, in questo caso è meglio affidarsi a un tecnico, che verifichi immediatamente tubature e saldature che collegano l’unità esterna con quella interna, per assicurarsi che non ci sia nessuna perdita che ne condizioni il calo di rendimento e aumenti il consumo energetico.

Manutenzione condizionamento - Attenzione alle perdite di gas
Come possiamo aiutarti?

Contattaci per un sopralluogo e per un preventivo gratuito.

Saremo felici di consigliarti sulle possibili soluzioni che fanno al tuo caso.

Consenso(Obbligatorio)
Newsletter
Questo sito è protetto da reCAPTCHA. Si applicano le norme sulla privacy e termini di servizio di Google.
Consenso(Obbligatorio)
Newsletter
Questo sito è protetto da reCAPTCHA. Si applicano le norme sulla privacy e termini di servizio di Google.
Apri la chat
Servizio Assistenza Clienti
Buongiorno, posso aiutarti nella tua ricerca?